In Parlamento

Compliance fiscale in Commissione al Senato

immagine di labirinto con al centro il simbolo dell'euroCamera
Tra i molti atti in discussione in Aula a Montecitorio, non brillano questa settimana gli argomenti di interesse fiscale. Lunedì e mercoledì l'Assemblea ha in calendario la discussione di alcune mozioni che richiedono interventi a favore del mezzogiorno (nn. 1-653, 1-680, 1-685, 1-688, 1-689). La mozione n. 1-680 tra le misure richieste sollecita anche la messa a regime di forme di credito d'imposta automatico sugli investimenti in ricerca, innovazione e formazione, a favore delle imprese disposte ad investire nel sud Italia.
Il question time, interrogazioni a risposta immediata con rappresentanti del Governo a rispondere in Aula, si svolgerà mercoledì alle 15, trasmesso in diretta televisiva dalle reti Rai e sulla web-tv della Camera. Le interpellanze urgenti sono calendarizzate invece per venerdì, con orario da definire in base all'andamento dei lavori.

La politica monetaria della Banca centrale europea, le riforme strutturali e la crescita nell'area euro sono gli argomenti dell'audizione del presidente della Bce, Mario Draghi, che si svolgerà giovedì alle 14,15, nella sala del Mappamondo a Montecitorio, davanti alle Commissioni riunite V Bilancio, VI Finanze e XIV Politiche dell'Unione europea.

Nel nutrito programma settimanale della V Bilancio segnaliamo le audizioni, in calendario mercoledì pomeriggio, dei rappresentanti di Ania (assicurazioni) Abi (banche) e FeBAF (federazione di banche, assicurazioni e finanza), nell'ambito dell'esame congiunto della Comunicazione "Un piano di investimenti per l'Europa" e della Proposta di regolamento, del Parlamento europeo e del Consiglio (COM(2015) 10 final) con relativo allegato, relativo al Fondo europeo per gli investimenti strategici.

Non ci sono discussioni di documenti che riguardano il fisco in VI Commissione Finanze. Mercoledì alle 13,30 si svolgeranno le interrogazioni a risposta immediata su questioni di competenza del ministero dell'Economia e delle Finanze.

Sono le audizioni a farla da protagonista anche a Palazzo San Macuto, sede degli Organismi parlamentari.
Mercoledì mattina in Commissione di vigilanza su l'Anagrafe tributaria sarà ascoltato il presidente dell'Autorità garante per la protezione dei dati personali, Antonello Soro, nell'ambito dell'indagine conoscitiva: l'Anagrafe tributaria nella prospettiva di una razionalizzazione delle banche dati pubbliche in materia economica e finanziaria. Potenzialità e criticità del sistema nel contrasto all'evasione fiscale.
Sui profili finanziari della legge n. 56/2014 con le disposizioni sulle città metropolitane, le province e sulle unioni e fusioni di comuni, invece, sarà ascoltato in Commissione per l'Attuazione del federalismo fiscale il sottosegretario agli Affari regionali e alle autonomie, Gianclaudio Bressa.

Senato
Appuntamento fissato per martedì, per l'Aula di Palazzo Madama, con la prosecuzione dell'esame del disegno di legge per la conversione del decreto n. 3/2015, con misure per il sistema bancario e gli investimenti che contiene, tra l'altro, la riforma delle banche popolari (scade il 25 marzo).
Giovedì sarà presente in Assemblea il ministro della Pubblica amministrazione e della semplificazione per rispondere alle interrogazioni a risposta immediata.

Continua in 5ª Commissione Bilancio l'esame degli emendamenti al collegato ambientale alla legge di stabilità per il 2014. Il documento contiene le disposizioni sulla green economy che prevedono, tra l'altro, l'istituzione di incentivi (anche di natura fiscale) per l'acquisto di manufatti che impiegano materiali riciclati, inclusi quelli provenienti dalla raccolta differenziata dei rifiuti (articolo 15). Proseguirà, sempre in 5ª Bilancio, anche l'esame della legge di delegazione europea 2014, con il mandato al Governo per il recepimento delle direttive e l'attuazione di altri atti dell'Unione.
Da martedì la Commissione esaminerà anche, in sede consultiva per la 14ª Politiche dell'Unione europea, l'Atto comunitario sul fondo europeo per gli investimenti strategici.

Per l'indagine conoscitiva sul sistema bancario italiano nella prospettiva della vigilanza europea, martedì pomeriggio la 6ª Finanze ascolterà l'audizione di rappresentati della Consob. Nella stessa giornata la Commissione procederà all'esame e al voto della relazione (per la 14ª Politiche dell'Unione europea) sulla legge di delegazione europea 2014.
Segnaliamo infine l'esame in sede referente, per le Commissioni riunite 3ª Affari esteri e 6ª Finanze, della ratifica dell'accordo tra Italia e Stati uniti d'America finalizzato a migliorare la compliance fiscale internazionale e ad applicare la normativa Fatca (Foreign Account Tax Compliance Act). Il documento, nell'ambito dello scambio di dati fiscali, agli articoli 4 e 5 ricorda gli obblighi di comunicazione all'Agenzia delle Entrate - da parte di banche e istituti finanziari residenti in Italia - delle informazioni relative a conti correnti e pagamenti e di conservazione della documentazione.
Lunedì 23 Marzo 2015