In Parlamento

Il fisco in Senato tra art-bonus e semplificazioni

compilazione telematicaIl Senato ha approvato definitivamente, dopo che lunedì il Governo aveva posto la questione di fiducia, il disegno di legge per la conversione del decreto Cultura e turismo, n.83/2014, con novità fiscali che riguardano i settori della cultura e dello spettacolo, turistico-alberghiero e cinematografico (vedi articolo).
Il decreto era in scadenza il 30 luglio ed è diventato legge dello Stato con 159 voti favorevoli e 90 contrari nella tarda serata di lunedì.

Si è svolta ieri, sempre a Palazzo Madama, anche l'audizione di Rossella Orlandi, direttore dell'Agenzia delle Entrate.
Nell'ambito dell'indagine conoscitiva che riguarda il rapporto tra fisco e contribuenti il nuovo responsabile dell'Agenzia fiscale ha riferito sulle semplificazioni fiscali che riguarderanno, tra l'altro, le dichiarazioni dei redditi (precompilate) e i rimborsi d'imposta.
Ricordiamo che l'indagine sugli strumenti della fiscalità e sul legame che accomuna l'Amministrazione finanziaria con le imprese e i cittadini, che si svolge in 6ª Commissione Finanze già dalla fine dello scorso anno e , ha visto comparire in audizione i rappresentanti delle maggiori associazioni economiche e sociali del Paese.
Mercoledì 30 Luglio 2014