In Parlamento

Stabilità e Bilancio in Aula al Senato

grafico con matite blu e rossa per correzioniCamera
Apertura con il capo del Governo, martedì mattina, per le comunicazioni all'Assembla di Montecitorio in vista del Consiglio europeo del 18 dicembre.
A seguire ci sarà la discussione generale del disegno di legge costituzionale sul superamento del bicameralismo partitario. La discussione, con votazioni, della riforma costituzionale proseguirà anche nei giorni successivi fino a martedì 23.
In settimana troviamo calendarizzate anche le discussioni e votazioni di alcuni disegni di legge di ratifica, tra le quali troviamo: il Protocollo di modifica alla Convenzione tra Italia e Messico per evitare le doppie imposizioni per le imposte sul reddito e prevenire le evasioni fiscali; l'Accordo Italia - USA finalizzato a migliorare la compliance fiscale internazionale e ad applicare la normativa F.A.T.C.A (Foreign Account Tax Compliance Act, per informazioni vedi articolo).
Alle 15 di mercoledì, come di consueto, si svolgerà il question time; venerdì mattina le interpellanze urgenti.

Prosegue in V Commissione Bilancio l'esame, in sede referente, del disegno di legge che prevede l'introduzione del divieto di utilizzo dell'otto per mille (la quota devoluta allo Stato) per la copertura finanziaria delle leggi; il termine per la presentazione degli emendamenti scade martedì mattina alle 9,30.
In sede consultiva per la III Affari esteri, nella giornata di mercoledì, la V Bilancio esaminerà diversi progetti di legge di ratifica ed esecuzione, tra cui l'Accordo fra Italia e Isole Cayman sullo scambio di informazioni in materia fiscale.

L'audizione del Governatore della Banca d'Italia, sull'attuazione dell'Unione bancaria europea e il credito all'economia, apre oggi pomeriggio i lavori della VI Commissione Finanze. Sempre oggi, entro le 12, vanno presentati gli eventuali emendamenti al disegno di legge per il regime fiscale speciale con il territorio di Taiwan (già approvato dal Senato), che da domani è all'esame di VI Finanze e III Affari esteri riunite.
Saranno esaminate martedì anche delle risoluzioni, tra cui: la n. 7-542 e la n. 7-544 (discussione congiunta) sul regime Imu dei terreni agricoli montani; la n. 7-422 e la n. 7-525, anche in questo caso a trattazione congiunta, sull'eliminazioni dell'aumento dell'accisa, rispettivamente, sulla birra e sull'alcol etilico e prodotti intermedi, entrambe previste dal prossimo 1° gennaio.
La convocazione di mercoledì, a Commissioni riunite con la X Attività produttive, è dedicata alle audizioni nell'ambito della discussione congiunta di tre risoluzioni (nn. 7-391, 7-433 e 7-465) in materia di: revisione dell'obbligo di accettare pagamenti con carte di debito e misure a sostegno del commercio elettronico.
Giovedì alle 13,30 si svolgeranno le interrogazioni a risposta immediata su questioni di competenza del ministero dell'Economia e delle Finanze (question time in Commissione).

Sono convocate a palazzo San Macuto anche le due Commissioni parlamentari di vigilanza sull'Anagrafe tributaria e per l'attuazione del federalismo fiscale.
La prima ascolterà l'audizione del direttore generale delle Finanze, Fabrizia Lapecorella, nell'ambito dell'indagine conoscitiva su: Anagrafe tributaria nella prospettiva di una razionalizzazione delle banche dati pubbliche in materia economica e finanziaria; potenzialità e criticità del sistema nel contrasto all'evasione fiscale.
La Commissione per l'attuazione del federalismo fiscale si riunirà mercoledì per esaminare gli schemi di decreti del presidente del Consiglio dei ministri su: note metodologiche e fabbisogni standard di Comuni (istruzione pubblica,viabilità, trasporti, gestione del territorio e dell'ambiente, servizio di smaltimento dei rifiuti, settore sociale, asili nido: Atto Governo n. 120) e Province (istruzione pubblica e gestione del territorio: A.G. n. 121) delle regioni a statuto ordinario.

Senato
Anche a Palazzo Madama il capo del Governo presenterà, martedì pomeriggio, le comunicazioni all'Assemblea sul Consiglio europeo del 18 e 19 dicembre 2014.
L'Aula è convocata lo stesso giorno per l'esame della sessione di bilancio (ddl n. 1698, Stabiltà 2015; ddl n. 1699, Bilancio 2015-2017), dopo avere osservato la settimana scorsa una sosta dei lavori per permettere la discussione delle Commissioni sui due disegni di legge.
Gli emendamenti all'Assemblea dovranno essere presentati: entro le 19 di oggi per il bilancio pluriennale, entro le 14 di domani per la stabilità.

La 5ª Commissione Bilancio è convocata per l'esame degli emendamenti ai due disegni di legge della sessione finanziaria.

Come procedura informativa, in 6ª Commissione Finanze, è all'ordine del giorno della convocazione di mercoledì (unica della settimana) l'indagine conoscitiva sul sistema bancario italiano nella prospettiva della vigilanza europea.
Lunedì 15 Dicembre 2014